Il Vipassana Research Institute (VRI)

Il Vipassana Research Institute (VRI) è un ente non a scopo di lucro fondato nel 1985 in India con lo scopo di condurre ricerche sulla tecnica di meditazione Vipassana.

Tali ricerche hanno un duplice aspetto:

1) La traduzione e pubblicazione di letteratura in lingua pali relativa all'insegnamento del Buddha. Si studiano dunque le fonti di Vipassana nel Tipitaka, la raccolta dei discorsi del Buddha stesso, oltre che nei testi di commento che sono stati redatti nei secoli successivi da monaci e studiosi.
In questo ambito è stato pubblicato dal V.R.I. un CD ROM contenente tutto il tipitaka con alcuni commentari.

2) L'applicazione di Vipassana nella vita quotidiana, e dunque la diffusione dei risultati delle ricerche sui benefici di questa tecnica:

  • come strumento per una migliore educazione;
  • per la salute fisica e mentale;
  • per migliori condizioni e prestazioni nel mondo professionale, nell'amministrazione privata e pubblica;
  • per permettere la graduale trasformazione verso società più pacifiche e armoniose, verso la reciproca comprensione di individui e culture.

Il VRI è strettamente collegato con il centro di meditazione Vipassana International Academy, dove, sotto la guida di S.N. Goenka, viene insegnata e praticata la meditazione Vipassana nella tradizione di Syagyi U Ba Khin.

Chi volesse avere ulteriori informazioni sull'attività del Vipassana Research Institute può ottenerle collegandosi al sito web del V.R.I. .